29. giugno 2015 · Commenti disabilitati su CAMPO TERZA ELEMENTARE : dispaccio 2 · Categorie:Senza categoria

29 giugno 2015

Lunedì – Secondo Giorno

Pian di Coltura
VIVI IL TEMPO
“I tuoi sogni coloreranno il mondo.”
CAMPO TERZA ELEMENTARE
Ieri sera ci siamo lasciati con delle domande in sospeso e con la promessa di darvene risposta. Ebbene era essenzialmente sonno. Eravamo “cotti” per bene.
Ma nella notte, ed esattamente all’una, ecco la sorpresa.
Nel fabbricato “A”, quello color mattone per capirci, dove dormono i gestori scatta l’allarme anti incendio. In fabbricato “B” , dove dormono ragazzi e animatori, tutto tace e si continua a dormire come se niente fosse. Solo qualche animatore ancora ” vegliante nella notte” è corso a vedere cosa succedeva. Mille ipotesi sono state fatte: un principio di incendio, un tentativo di effrazione, i gestori stanno fumando di nascosto in camera, qualcuno si sta  facendo una canna….
Niente di tutto questo! Ma allora cosa avranno annusato i nasi chimici dell’impianto anti  incendio?
Non ci crederete,  ma hanno annusato la soluzione alcolica dei profumi. In una stanza e per uso di medicamenti e per uso di profumi si era saturata l’aria fino a “provocare” l’impianto che si è dato alla pazza gioia… . È stato sufficiente aerare l’ambiente e tutto si è tacitato. Queste cose nel fabbricato “B” non potrebbero mai succedere. Più facile che i nasi chimici restino asfissiati dal soave odore di umanità.
Ho riflettuto sul termine “profumo”  ( per fumum = attraverso il fumo) e ho scoperto che deriva dall’attività degli antichi che per profumare gli ambienti creavano del fumo bruciando legni particolari o resine come l’incenso. Però che cultura questi nasi chimici!
Puntualmente alle 8.00 sveglia con sottofondo di canto lirico invitante al risveglio. Giornata bella e fresca. Di seguito abluzioni, colazione e servizi! Finita la colazione prove di evacuazione in caso di allarme incendio! Riuscito alla grande!
Preghiera del mattino, teatro degli animatori per introdurre il tema della giornata e poi giochi a gogo’.
Giochi si, ma non a caso. I giochi avevano uno scopo ben preciso: far scoprire che attorno a noi ci sono gli altri con il loro nome, i loro sogni, le loro preoccupazioni, le loro speranze, la loro storia. Il modo migliore per accorgersi che esistono anche gli altri è “perdere tempo” ad ascoltarli o, nel nostro caso, a giocare con loro. Come fa MOMO, la protagonista della storia che stiamo vivendo, quando la vanno trovare all’antica arena. È bello scoprire la storia che sta dietro ad un volto, ad un sorriso, alle lacrime, a due occhi gioiosi …. Basta poco: saper ascoltare in silenzio!
Tutti abbiamo una storia.
Solo nel pomeriggio, all’ora della doccia, abbiamo smesso di giocare. Lo esigevano i nasi e non solo quelli chimici. Un gruppo ha partecipato alla Santa Messa. Però è stata dura. Per noi bambini di terza elementare partecipare alla Messa è come andare ad una cena in cui poi non ti danno da mangiare. Il don ha capito e dopo la santa messa ci ha fatto assaggiare il pane azzimo, ovviamente quello ancora da consacrare.
Per fortuna i gestori ci hanno preparato una cena con i fiocchi. Con i fiocchi specialmente il dolce: fagottini di pasta sfoglia farciti di marmellata e mele.
Abbiamo spazzolato via tutto. Mai visto bambini mangiare così.
La notte sta stendendo lentamente il suo mantello sui prati di Pian di Coltura e credo ci aspetti un bel gioco notturno.
Speriamo che la notte ci conservi il sonno, allarmi permettendo!
Vi saluto consegnandovi un detto di Torquato Tasso: “Perduto è tutto il tempo che in amor non si spende.”
Sono le  21.30. È tutto va bene  e così speriamo di voi!
 
Il dispacciatore di campo.
28. giugno 2015 · Commenti disabilitati su CAMPO TERZA ELEMENTARE: dispaccio 1 · Categorie:Senza categoria

28 giugno 2015
Pian di Coltura
VIVI IL TEMPO
“I tuoi sogni coloreranno il mondo.”
CAMPO TERZA ELEMENTARE

“Lasciate ogne speranza, o voi ch’intrate.”
A veder i fanciulli di terza elementare entrare attraverso ” la porta del tempo” nella storia del campo non poteva non venire in mente questo passaggio di terzina nel terzo canto dell’inferno della Divina Commedia, di dantesca memoria.
La scritta sulla porta recitava: “Qui si ferma il tempo”!
Oddio, ad aver diciott’anni potrebbe essere una bella cosa, mah….
La giornata qui a Pian è stata una delle più belle che io ricordi: sole splendente, aria tersa, nuvole ombreggianti al momento giusto.
E dire che solo ieri era solo pioggia a intermittenza.
I protagonisti della nostra storia, circa cinquanta,  hanno risalito la valle del Piave accompagnati dai loro genitori, fratellini e nonni al seguito.  Arrivati al campo sempre i nostri si son trovati di fronte ad un check-in dove per poter conoscere il proprio gruppo e conquistare il pass han dovuto cimentarsi in prove non comuni.
Quindi, in piattaforma, gli animatori attraverso una scenetta li hanno invitati ad entrare nella storia di MOMO. Cosa che han fatto prima della partenza dei genitori e di cui ho appena scritto qui sopra.
Poi la mattinata ha visto genitori e figli cimentarsi in giochi tematizzati sulla famiglia.  Una mini olimpiade alla fine della quale  si conquistavano  i cinque anelli olimpici personalizzati come conquista simbolica dei valori/dono su cui si fonda ogni famiglia.
L’agape ( agapona per la verità) fraterna ha preceduto questa volta la Santa Messa celebrata come fossimo una sola famiglia.
Una bambina di quattro anni, Giulia, sorellina di una fanciulla del Campo, prima della Messa chiedeva al papà ( il quale dopo l’ennesimo perché la rinviava al don) come poter vedere Gesù. Speriamo lo abbia percepito nel lungo abbraccio di riconciliazione e nello scambio della pace con bacio che ci siamo scambiati o negli occhietti curiosi dei novellini.
Fatta la merenda con i dolci da loro stessi prodotti, i genitori sono stati invitati a scendere la valle che in mattinamente avevano alla buonora risalito.
E qui piovve! Non dal cielo però….
Ma voi sapete spiegarmi perché si sono messi a piangere solo quelli che hanno almeno un genitore nel gruppo di gestione? O dispiaceva loro che non fosse possibile restassero ambedue i genitori….. o , forse, di non essersene liberati di entrambi…. .
Difficile capire!
Il “sereno” e’ quindi tornato immantinentemente.
Gli animatori non sono certo a corto di bans, giochi, proposte, inventiva… Basta poco per far tornare il sole.
Alla cena, chirurgicamente confezionata alla bisogna, (riso al sugo di pomodoro o in bianco, prosciutto e melone alternativamente formaggio, pane in tavola dopo il primo altrimenti se lo mangiavano nell’attesa) i nostri orecchi hanno sopportato uno shock fonico. Non è usuale nella nostra quotidianità sentire 50 e più bambini vocianti … nello stesso momento.
Qualcuno già chiede quando si andrà a letto. Forse li attrae la novità di poter dormire assieme agli amici/amiche?  Che sia forse il sonno impellente dopo una giornata vissuta a tutto gas? Hanno forse voglia di provare l’effetto che fa dormire in sacco a pelo?
Dubitate gente, dubitate!
A tutte queste domande avrò cura di rispondervi domattina.
Qui sono le 20.30 e tutto va bene.
” Tempus fugit!”  E mo’ ‘ ndo va?

Il dispacciatore di campo.

27. giugno 2015 · Commenti disabilitati su La Campana 28 Giugno 2015 Bisettimanale · Categorie:Senza categoria

Scarica qui la Campana 28 Giugno 2015 Bisettimanale

DA DOMENICA 05 LUGLIO SARÀ SOSPESA S. MESSA DELLE ORE 10.00 A S. BERTILLA. SI INVITA AD USUFRUIRE DELLA S. MESSA DELLE 10.15 A CREA

Iniziano i CAMPI SCUOLA a Pian di Coltura

A.A.A. CERCASI Foto storiche dal 1945 al 1995 dell’ “ASILO SAN GIUSEPPE” per allestimento MOSTRA FOTOGRAFICA in occasione del 70° della scuola. Le foto ( che verranno in seguito restituite) si possono consegnare, in busta con nome e recapito telefonico, presso la Scuola dell’Infanzia S. Giuseppe dalle ore 8.00 alle ore 15.30 fino al 24 di luglio. Grazie!

GREST 2015 : serata finale Venerdi 3 Luglio con Mega Sorpresa

ORATORIO DON MILANI: aperto tutte le sere fino al 9 Luglio

Vi invitiamo a mettere MI PIACE sulla pagina Facebook dell’ ORATORIO DON MILANI : potrete vedere il miracolo di centiaia di persone che fanno FAMIGLIA

13. giugno 2015 · Commenti disabilitati su La Campana 14 Giugno – Bisettimanale · Categorie:Senza categoria

Da oggi e per tutta l’estate il giornale parrocchiale uscira’ in edizione bisettimanale: Campana 14 Giugno Bisettimanale

Inizia il Grest e tra un po anche i campi scuola……

NOI – ORATORIO DON MILANI : LE SERATE DELL’ORATORIO

Come l’anno scorso, tutte le sere l’oratorio sara’ aperto grazie ai nostri volontari. Ogni sera ci sara’ un evento diverso, seguite il programma sulla pagina facebook dell’oratorio.

Schermata 2015-06-13 alle 07.59.15Schermata 2015-06-13 alle 08.00.51

Parrocchia di S.M. Bertilla - Spinea

Parrocchia di S.M. Bertilla – Spinea